Attività didattica e promozionale

Responsabile del servizio: dott.ssa Loredana Stano

didattica3

attività2

Col Servizio Attività didattica e promozionale, istituito nel 1997, l’Archivio di Stato di Cosenza promuove la valorizzazione del suo patrimonio documentario, perseguendo il collegamento con gli enti istituzionali e le associazioni culturali del territorio, con le scuole di ogni ordine e grado e con l’Università, nell’intento di soddisfare gusti ed interessi diversi oltre che di sensibilizzare fasce sempre più vaste di popolazione alla ricerca ed alla riscoperta di momenti e aspetti della storia e delle tradizioni culturali della provincia cosentina. Mette gratuitamente a disposizione un patrimonio unico al mondo in cui scegliere tesori di notizie e di fatti storici degli ultimi sette secoli, con cui si può andare alla scoperta del passato, di vicende vissute da centinaia di generazioni di persone di cui i libri di testo non parlano pur appartenendo, queste vicende, sempre alla grande storia. Oltre all’organizzazione di eventi culturali (mostre, convegni, conferenze, concerti, ecc.) in proprio o in collaborazione con altri, nell’ambito della didattica il servizio propone una serie di attività da concordare con gli insegnanti, tenendo conto del tipo di scuola, dei programmi scolastici e degli interessi degli allievi.

1) Visite guidate: sono il primo approccio alla conoscenza dell’istituzione, finalizzato ad illustrarne le funzioni,  cioè la conservazione, la consultazione e la valorizzazione del patrimonio conservato. L’Archivio viene presentato non solo come contenitore di un patrimonio documentario di inestimabile valore, reso fruibile attraverso il lavoro di ordinamento ed inventariazione dei fondi effettuato dagli archivisti, ma anche come spazio aperto alle richieste ed alle sollecitazioni del pubblico interessato, laboratorio di idee e di cultura, secondo gli odierni indirizzi di politica culturale.

2) Ricerca sui documenti:

a) si propongono documenti di facile lettura, che permettono di affrontare argomenti di genere demografico ed economico, ad esempio i registri di Stato civile o le Liste di leva; scopo del lavoro può essere analizzare la composizione sociale della popolazione di una città o di un paese in un dato periodo, rilevando la relazione esistente tra professione e provenienza.

b) si propongono  documenti che richiedono analisi approfondite, perciò selezionati e regestati dai funzionari, relativi ad argomenti oggetto di interesse degli allievi e degli insegnanti; lo scopo può essere quello di approfondire a livello della storia locale avvenimenti studiati nell’ambito della storia nazionale.

attività1

3) Percorsi guidati:

Si possono organizzare percorsi guidati al fine di approfondire aspetti e momenti della storia cittadina. Si può partire da un singolo documento o da un insieme di documenti riguardanti un particolare avvenimento, un personaggio illustre, un edificio di rilevanza storica, un quartiere, una fase della vita politica ed amministrativa, ecc.

4) Mostre

Si possono allestire mostre didattiche anche a tema nelle scuole, secondo le richieste degli insegnanti e le esigenze dei programmi scolastici, ricorrendo al mezzo della riproduzione in copia o della fotografia.

5) Incontri formativi

Si organizzano incontri con docenti e studenti per illustrare i compiti dell’Archivio di Stato e dare informazioni sul tipo di documentazione conservata, nonché sugli aspetti fisico-ambientali della conservazione e sul restauro dei documenti, anche mediante la proiezione di diapositive o di audiovisivi; si illustra l’utilizzo delle moderne tecnologie di comunicazione ed informazione 

Gli incontri con gli studenti universitari delle discipline storiche mirano ad illustrare gli strumenti della ricerca in Archivio soprattutto in vista della compilazione delle tesi di laurea, nonché ad approfondire temi attinenti alle discipline studiate, attraverso l’esame delle fonti archivistiche.


Per contattarci 

Archivio di Stato di Cosenza, e-mail: as-cs@beniculturali.it; loredana.stano@beniculturali.it

Tel. 0984/791790         Fax 0984/793120

La collaborazione deve essere richiesta in via ufficiale agli indirizzi sopra riportati.