Laboratorio di Informatica

a cura di Paolo Siciliani, referente informatico

 

home onciario La Sezione Informatica dell’Archivio di Stato di Cosenza, oltre ad occuparsi dello sviluppo di applicazioni innovative nel campo dell’informatica, gestisce  e controlla la rete informatica interna.

Già negli anni ’90 il nostro Istituto aveva individuato una valida alternativa alla consultazione nella potente e allora irruente tecnologia informatica:

un approccio, senza dubbio, esitante ma consapevolmente ed efficacemente superato attraverso la programmazione degli applicativi e l’elaborazione dei dati per l’ordinamento delle fonti documentarie, per la redazione dei mezzi di corredo, per la gestione amministrativa della Sala Studio e non per ultima per la gestione e consultazione dei testi bibliografici .biblioteca on line

Inoltre, quando per molti Istituti periferici del MiBAC la costruzione delle pagine web era  solo un miraggio, grazie all’ospitalità del C.N.R. di Cosenza, l’Archivio di Stato di Cosenza ha avuto un proprio sito.

Le azioni di informatizzazione intraprese sono state dispiegate principalmente nell’ambito di una responsabilità di settore e divenute in breve tempo un punto di forza e di riferimento per tutte le altre Sezioni, amministrative e tecniche dell’Istituto.

Se sotto il punto di vista funzionale l’Archivio di Stato di Cosenza è andato sempre più acquisendo una oggettiva centralità nel processo di elaborazione culturale, crescendo è andato l’impegno nel mettere a disposizione dell’utenza web la descrizione del patrimonio documentario (SIAS) , le immagini del Catasto Onciario , il “Portale della Storia degli Italiani” .  

 

Portale