Laboratorio di restauro

 

restauro2Su proposta della Commissione consultiva per i problemi del restauro documentario, istituita in base al D.L. 3 febbraio 1993, n. 29, si è data a tutti gli Istituti l’opportunità di dotarsi di un laboratorio di restauro che provveda alle operazioni di pronto intervento, nonché come supporto tecnico nella predisposizione dei progetti di restauro (capitolato dei lavori e perizia di spesa).

Il laboratorio di legatoria e restauro dell’Archivio di Stato di Cosenza, che esiste ed opera dal 1994, provvede al restauro del materiale cartaceo e pergamenaceo appartenente all’Istituto. E’ dotato di una buona attrezzatura che consente di sottoporre i documenti danneggiati ad una vasta serie di operazioni che vanno dalla spolveratura al lavaggio e alla deacidificazione, dalla ricollatura alla saldatura o al rattoppo, dalla velatura all’innesto di un nuovo supporto. Tutte le operazioni del laboratorio vengono annotate in apposite schede, che testimoniano la storia dei singoli pezzi archivistici.

restauro1

Oltre ai lavori di piccolo restauro, il laboratorio esegue anche lavori di legatoria antica e moderna e di cartotecnica. La sua attività è prevalentemente interna all’Archivio però la sua consulenza si estende a privati ed enti pubblici.

Il personale del laboratorio, inoltre, collabora all'allestimento di mostre e previo appuntamento  effettua visite didattiche  finalizzate a far conoscere i procedimenti del restauro.